Francesco Cajani

Written By: admin
Francesco Cajani

Francesco Cajani

Francesco Cajani – Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano, ha coordinato molte indagini in materia di criminalità informatica, tra le quali le prime in Italia relative al fenomeno del phishing.

Dal 2012 è componente del Dipartimento antiterrorismo, conducendo indagini anche in materia di terrorismo islamico.

Da sempre attento ai profili della sicurezza informatica per le Istituzioni pubbliche, come membro del Comitato tecnico & scientifico di IISFAItalian Chapter è impegnato nell’alimentare la cultura dell’informatica forense e la sua divulgazione tra i Magistrati, gli appartenenti le Forze di Polizia Giudiziaria, il mondo dell’Università e gli Avvocati.

E’ il punto di contatto italiano per Eurojust in relazione alla criminalità informatica e componente del “Cloud Evidence Group“, istituito dal Consiglio d’Europa nell’ambito del Cybercrime Convention Committee (T-CY) al fine di esplorare soluzioni giuridiche volte a favorire un più rapido accesso a dati informatici utili per le indagini penali.

Tra il 2005 e il 2006 ha collaborato al progetto europeo CYBEX/AGIS 2005 “The admissibility of Electronic Evidence in Court, uno dei primi studi comparitivistici delle legislazioni europee in materia di prova elettronica. Attualmente partecipa ai lavori del progetto europeo Evidence (“European Informatics Data Exchange Framework for Court and Evidence“).

E’ membro del Comitato di Redazione della Rivista Sicurezza e Giustizia.

Tra il 2010 e il 2015 ha fatto parte di un gruppo di lavoro che, attraverso innovative forme di collaborazione tra Istituzioni, ha dedicato particolare attenzione alla vittima dei reati informatici. Il Consiglio d’Europa ha invitato i componenti a presentare il loro progetto durante la Octopus Conference 2015  nell’ambito del workshop “Victims of cybercrime: who cares?”. Tra i frutti di tale articolato progetto ci sono stati l’istituzione del primo sportello di orientamento gratuito in Italia per le vittime dirette e la costituzione di un fondo economico per le vittime aspecifiche di tale tipologia di reati. Nel 2017 tale progetto è stato esteso, nell’ambito di un più ampio accordo con il Comune di Milano e la Prefettura,  ad altre tipologie di reati, ricomprendendo così la maggior parte delle vittime cd. vulnerabili.

Oltre al Manuale di Computer Forensics e Indagini Digitali, sui temi attinenti alle indagini in materia di cybercrime sono stati pubblicati suoi interventi a convegni nonchè note a sentenza su riviste giuridiche. In particolare è stato relatore in numerosi corsi di formazione del CSM e della Scuola Superiore della Magistratura sulla criminalità informatica e le nuove tecnologie, mentre in ambito internazionale è stato invitato ad intervenire alla Digital PhishNet Conference (San Diego, settembre 2008), al primo Strategic Meeting on Cybercrime di Eurojust (Atene, ottobre 2008) oltre che al Meeting on Cybercrime – Towards a Judicial Cybercrime Network (L’Aja, novembre 2015) e allo Strategic seminar – Keys to cyberspace (L’Aja, giugno 2016) presso Eurojust, al Parlamento Europeo (Bruxelles, febbraio 2009), alla Octopus Interface 2009 Conference (Strasburgo, marzo 2009) e alla Octopus Conference 2012 (Strasburgo, giugno 2012) e alla Octopus Conference 2016 (Strasburgo, novembre 2016) del Consiglio d’Europa, al Digital Crime Consortium (Montreal, ottobre 2010), ai Seminari di ERA su E-evidence: Validity and Admissibility of Electronic Evidence in Criminal Proceedings (Barcellona, maggio 2011) e su Challenges Related to Electronic Evidence (Milano, novembre 2013), alla terza sessione dell’Open-ended intergovernmental expert group to conduct a comprehensive study of the problem of cybercrime delle Nazioni Unite (Vienna, aprile 2017)

ALTRE PUBBLICAZIONI DI FRANCESCO CAJANI:

“Reati informatici e attività di indagine: dal cyberterrorismo alla computer forensics, atti del Convegno di Varenna del 16.2.2007 (AA.VV.), Experta, 2007 – con il contributo: Frodi on line e fonti di prova: l’esperienza investigativa in generale e le indagini sul phishing poste in essere dalla Procura della Repubblica di Milano a partire dal maggio 2005

Phishing e furto d’identità digitale. Indagini informatiche e sicurezza bancaria ” (con G. COSTABILE e G. MAZZARACO), Giuffrè, 2008

“Nuove prospettive dell’attività investigativa nella lotta antifrode in Europa”, atti del Convegno OLAF di Milano del 24/25.1.2008 (AA.VV.), Bruylant, 2008 – con il contributo: Potenzialità ed ostacoli delle nuove tecnologie nell’accertamento dei reati informatici

IISFA Memberbook 2010 DIGITAL FORENSICS (a cura di G. COSTABILE e A. ATTANASIO), Experta, 2010 – con il contributo: Brevi considerazioni sull’impatto della “distrettualizzazione” ex legge 48/2008 sul pool reati informatici della Procura di Milano

Gli accertamenti informatici nelle investigazioni penali: una prospettiva europea(a cura di, con G. COSTABILE), Experta, 2011

Nuove tendenze della giustizia penale di fronte alla criminalità informatica. Aspetti sostanziali e processuali(a cura di L. PICOTTI e F. RUGGIERI), Giappichelli, 2011 – con il contributo: Quella Casa nella Prateria: gli Internet Service Providers americani alla prova del caso Google Video

IISFA Memberbook 2011 (a cura di G. COSTABILE e A. ATTANASIO), Experta, 2012 – con il contributo (con D. D’AGOSTINO e W. VANNINI): “Di necessità, virtù”: appunti per una strategia globale al contrasto del cybercrime. L’esperienza del pool reati informatici della Procura di Milano

La tutela dei consumatori in Internet e nel commercio elettronico (a cura di E. TOSI), Giuffrè, 2012 – con il contributo: Furto di identità digitale: sanzioni e tutele

IISFA Memberbook 2012 (a cura di G. COSTABILE e A. ATTANASIO), Experta, 2013 – con il contributo (con A. ATTANASIO, G. COSTABILE e W. VANNINI): IISFA Survey 2012. Lo stato dell’arte della computer forensics in Italia

IISFA Memberbook 2013 (a cura di G. COSTABILE e A. ATTANASIO), Experta, 2013 – con il contributo (con W. VANNINI): Il contrasto alla criminalità informatica e la tutela della vittima. Un approccio avanzato, scientifico, interdisciplinare

IISFA Memberbook 2015 (a cura di G. COSTABILE, A. ATTANASIO, M. IANULARDO), Edizioni IN Magazine, 2015 – con il contributo (con F. CAVALLO): Le truffe su piattaforma di e-commerce: l’esperienza della Procura di Milano

The Digital Single Market Copyright. Internet and Copyright Law in the European perspective (a  cura di G. CAMPUS, M. FRANZOSI, O. POLLICINO), Aracne, 2016 – con il contributo:  Criminal liability of Internet service providers between “concrete need to identify the responsible of a violation” and “fraud labels”

Diritto penale dell’impresa (a cura di C. PARODI), Giuffrè, 2017 – con il contributo: I reati informatici patrimoniali

ARTICOLI PER RIVISTE GIURIDICHE (segue→)

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *